Comunicati e Orari Ancora sulla partita Virtus Siena – Geonova Lucca Ancora sulla partita Virtus Siena – Geonova Lucca


07-03-2018

Come nel calcio, ci sono voluti filmati e immagini, per venire a capo di una confusa vicenda occorsa sul campo del Palacorsoni di Siena.

“ Purtroppo spesso accade che nella concitazione degli accadimenti, chi è presente veda solamente parte di quanto realmente sta accadendo e tutto quello che non vede, viene di solito supposto o ricostruito e le più delle volte con dinamiche che ne alterano la sostanza.

Il peccato originale, se così si può chiamare, di tutto quanto è accaduto nel finale di partita, è la caduta di Romano, dopo aver inciampato nel piede dell’allenatore Tozzi, caduta nella quale ha riportato una distorsione alla caviglia e una sospetta frattura alla mano, che ne ha pregiudicato il suo rendimento in partita.

Le immagini che abbiamo visionato, dirimano ogni dubbio sulla posizione in campo dell’allenatore senese, al quale non possiamo imputare alcuna responsabilità sulla caduta del nostro giocatore che dopo lo slancio è atterrato arretrando leggermente e colpa certa, dell’esiguo spazio tra panchina e campo da gioco, è involontariamente inciampato nei piedi del coach della Virtus procurandosi quanto abbiamo detto.

Per il resto, vedremo come andrà a finire, dopo le nostre richieste al Giudice sportivo, di rivedere le pesanti sanzione dateci, quindi per adesso restano in vigore le tre giornate di squalifica al nostro atleta Yerandy e la sanzione pecuniaria data in sostituzione della squalifica del campo, per la Virtus invece, dopo l’espulsione di un suo dirigente e quanto accaduto a fine gara, restano valide le due inibizioni a essere iscritti a referto dal 5/3 al 27/3, per i due dirigenti della società senese “